Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Riorganizzato a Pineto il servizio di raccolta differenziata, anche il vetro nel porta a porta

Notizie dal Comune

Riorganizzato a Pineto il servizio di raccolta differenziata, anche il vetro nel porta a porta
Porta a porta
06-07-2024

La vocazione ambientale che la Città di Pineto ha da sempre espresso e valorizzato si arricchisce di nuove progettualità. Nel corso del 2024 infatti si è dato avvio alla riorganizzazione del servizio di raccolta differenziata e in questi giorni gli addetti della ditta Pineco, che si occupa del servizio sul territorio, stanno distribuendo kit e contenitori necessari a tale scopo e hanno implementato le procedure di controllo sul campo rispetto alla corretta differenziazione dei rifiuti da parte dei cittadini i quali a breve riceveranno un nuovo calendario. Prevista anche la raccolta del vetro porta a porta, che partirà a breve per le varie utenze, e da settembre 2024 per i condomini e le attività commerciali. Per la raccolta della plastica, della carta e del cartone sarà possibile usare i contenitori dati in dotazione anche senza buste della spazzatura. Le potature possono essere conferite direttamente all’ecocentro o si può prenotare il ritiro, senza costi aggiuntivi, al numero verde 800.145.055, mentre piccole quantità di sfalci di prato e pulizia di foglie secche possono essere conferite nell’organico. Il numero verde è a disposizione per ogni informazione sulla raccolta differenziata e sul servizio. Tra le altre attività svolte e in svolgimento nel comune di Pineto anche la sostituzione dei contenitori per gli abiti usati e per la raccolta dei medicinali scaduti oltre alla mappatura e alla verifica delle utenze attraverso l’aggiornamento del Data Base dei ruoli TARI. 

 

“Per poter raggiungere obiettivi e traguardi più incisivi – dichiara il neo Assessore con delega alla gestione del ciclo integrato dei rifiuti del Comune di Pineto, Giuseppe Cantoro - è necessario rafforzare l’attenzione che ogni cittadino impiega nel gesto quotidiano di differenziare i propri rifiuti. Non a caso il monitoraggio costante del corretto conferimento e della corretta differenziazione rappresenta uno strumento reale ed efficace che coinvolge i cittadini e alza il livello di attenzione da parte di tutti i soggetti coinvolti: popolazione, operatori, Amministrazione comunale, ditta esecutrice. Nel caso di rifiuti non correttamente differenziati, gli addetti alla raccolta appongono un adesivo di non conformità al contenitore, invitando i cittadini a separare i rifiuti e a esporli nel corso della calendarizzazione di raccolta delle diverse frazioni di rifiuto”. 

 

“La sinergia degli attori coinvolti nel monitoraggio – prosegue Cantoro - ha anche l’obiettivo di perseguire la risoluzione di tutte le problematiche che insorgono nella riorganizzazione del servizio, soprattutto in un comune a vocazione turistica. A tal fine, si cercherà di segnalare le non conformità più critiche e di sostenere e aiutare i cittadini a eseguire la migliore raccolta differenziata possibile. L’attenzione già posta sul territorio ci ha già resi maggiormente sensibili e partecipi al miglioramento delle nostre azioni quotidiane nell’ambito della gestione dei nostri rifiuti e ci rende tutti più consapevoli dell’importanza della corretta differenziazione ponendoci su un percorso virtuoso per la tutela dell’ambiente. Per questa ragione c’è stata anche una campagna informativa nelle scuole: attraverso un contest è stato ideato e realizzato dagli studenti un logo con un relativo messaggio che sarà utilizzato per la comunicazione sul tema. In questi mesi ci attiveremo per portare avanti una campagna di comunicazione sui nostri siti e con delle brochure rivolte ai cittadini per comunicare la nuova raccolta rifiuti. Il tutto anche in collaborazione con la Presidente del Consiglio Comunale Marta Illuminati che si occupa del Progetto Pineto Città del Verde 2030 e che nella passata consigliatura ha gestito con grande cura l’assessorato all’ambiente. Pineto esprime la sua maggior vocazione proprio sugli aspetti legati alla qualità del territorio e dell’ambiente e ogni sforzo e ogni iniziativa è tesa a massimizzare questo suo valore, eccellenza nel panorama provinciale e regionale”.