Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » La costa dell'AMP Torre del Cerrano conferma 4 vele di Legambiente

Notizie dal Comune

La costa dell'AMP Torre del Cerrano conferma 4 vele di Legambiente
4 vele
24-06-2022

PINETO. La guida blu di Legambiente e del Touring Club Italiano, “Il mare più bello 2022” ha assegnato anche quest’anno alla costa dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano 4 vele giudicando tale tratto di mare la migliore spiaggia in Abruzzo e tra le migliori in Italia. È quanto emerge dalla classifica divulgata dalla nota associazione ambientalista e dal TCI stamattina nel corso di una cerimonia a Torre Cerrano. Le 4 vele sventoleranno quindi anche nella costa pinetese località valutata positivamente per via della qualità delle acque, delle caratteristiche ambientali e tenendo conto della qualità dell’ospitalità. “Una notizia che ci riempie di orgoglio – commenta il primo cittadino di Pineto e presidente dell’Assemblea dell’AMP, Robert Verrocchio - e che premia il percorso virtuoso che stiamo portando avanti su più fronti in materia ambientale. Su 22 località italiane con 4 vele, il nostro territorio è l’unico in Abruzzo ad averle ottenute, ne siamo fieri. Questo ci sprona a fare sempre meglio, per raggiungere anche le 5 vele, il massimo del punteggio, per tutelare sempre più il nostro meraviglioso mare e territorio. Un risultato importante che si aggiunge ai tanti altri riconoscimenti ottenuti dal nostro comune come la bandiera verde dei pediatri, la Bandiera Blu della Fee, la recente bandiera verde dell’agricoltura della Cia, i quattro bike smile della FIAB per i comuni ciclabili, il recente ingresso nel circuito delle città dell’olio e la certificazione europea sulle migliori pratiche di gestione ambientale nel settore turistico (l’Emas, Eco-Management and Audit Scheme)”.

La nostra città, – aggiunge Verrocchio – avendo anche un’Area Marina Protetta sul territorio, si distingue nel settore della sostenibilità e per la tutela dell’ambiente. Pineto è una realtà attenta e consapevole e si distingue anche per lo spazio verde disponibile, la qualità dell’aria e dell’acqua e l’agricoltura di qualità valorizzata anche dalla FilieraCorta del Cerrano. Siamo entrati anche nel circuito delle CittàSlow e siamo impegnati nella cura del verde. Questa riconferma è frutto di un lavoro sinergico di tanti operatori che si impegnano quotidianamente nella cura dell’ambiente, dell’offerta di servizi di qualità e per l’accoglienza per questo ringraziamo tutti loro e anche l’Area Marina Protetta Torre del Cerrano per l’importante lavoro di valorizzazione e promozione, oltre agli uffici comunali per il prezioso lavoro svolto”.