Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » MALTEMPO, ALMENO MEZZO MILIONE DI DANNI. OGGI ARRIVA D'ALFONSO

Notizie dal Comune

MALTEMPO, ALMENO MEZZO MILIONE DI DANNI. OGGI ARRIVA D'ALFONSO
pin
16-07-2016

"Questo pomeriggio la Giunta Comunale dichiarerà lo stato di emergenza. Chiediamo aiuto alla Regione, perché da soli non ce la faremo". Questo il grido di allarme del sindaco di Pineto Robert Verrocchio il giorno dopo l'eccezionale ondata di maltempo che ha spazzato l'intero territorio di Pineto. Passata l'emergenza, da questa mattina è partita la conta dei danni che già si annunciano ingenti. Da una prima stima degli uffici comunali, solo i danni al patrimonio pubblico ammontano a circa mezzo milione di euro. Numerose le frane e gli smottamenti in collina, dove su alcune strade si sono formate voragini, così come sono numerosi gli alberi caduti su tutto il territorio, anche sul ciglio della ferrovia. Questo pomeriggio è stata annunciata anche la visita del Governatore della Regione Luciano D'Alfonso. 
"Dai dati che siamo riusciti ad avere, nella giornata di ieri dalle 11 alle 18 è caduto il quantitativo medio di tre mesi di pioggia, pari a circa 180 mm - ha commentato il sindaco, che è rimasto in costante contatto con il Presidente della Provincia Renzo Di Sabatino e con il consigliere provinciale Giuseppe Cantoro - Di fronte a precipitazioni di questa intensità, nè il sistema dei canali e delle caditoie, che pure ha funzionato perché erano stati puliti nei giorni scorsi, né il terreno sono riusciti ad assorbire e far defluire l'acqua che proveniva dalla collina. Sicuramente i progetti che abbiamo in cantiere aiuteranno, ma quello che è accaduto ha dell'incredibile". 
Notevoli i danni anche al sottopasso nei pressi della Torre di Cerrano. Nei pressi del torrente Foggetta la furia dell'acqua ha trasportato per decine di metri lastre di asfalto pesanti anche centinaia di chili. Ingenti i danni anche al patrimonio privato, con decine di garage e scantinati allagati. Da ieri notte sono al lavoro su tutto il territorio pinetese cinque squadre dei Vigili del Fuoco di Teramo, insieme a personale e mezzi inviati dalla Protezione Civile. Allagata anche Villa Filiani. Scoppiati anche numerosissimi canali di scolo delle acque bianche sulla spiaggia a causa dell'eccezionale pressione dell'acqua. 
Rimane attivo da ieri mattina il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) che sotto la guida del sindaco ha coordinato gli interventi. "Tutto il Comune continuerà ad essere al lavoro h24, e se ieri lo era per affrontare la pioggia, da oggi tutto il nostro impegno sarà per far ritornare pulita Pineto, perché da domani tornerà il sole e la nostra città accoglie migliaia di turisti - ha aggiunto Verrocchio - Chiediamo aiuto alla Regione e a tutti gli enti che ci potranno aiutare, perché Pineto oggi è in ginocchio. Con l'impegno di tutta la macchina comunale, dei volontari e dei tantissimi privati che in maniera encomiabile stanno facendo l'impossibile e che ringraziamo, ci rialzeremo, ma abbiamo bisogno di aiuto". 
Per le segnalazioni e le emergenze rimane attivo il numero della Polizia Locale allo 085/9495283, mentre è attivo da oggi alle 14 il numero 366-6283640, messo a disposizione di AmConsorzio per tutti coloro che dovranno gettare rifiuti di garage e scantinati allagati. 

image6.JPG (280 kb) File con estensione jpg
image5.JPG (247 kb) File con estensione jpg
image4.JPG (255 kb) File con estensione jpg
image3.JPG (395 kb) File con estensione jpg
image2.JPG (234 kb) File con estensione jpg
image1.JPG (166 kb) File con estensione jpg

Condividi

Eventi correlati