Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » LUNEDI POMERIGGIO CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO SUL MERCATONE UNO

Notizie dal Comune

LUNEDI POMERIGGIO CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO SUL MERCATONE UNO
comunic
25-03-2015

È stato convocato per lunedì 30 marzo alle ore 16 il consiglio comunale straordinario per discutere della questione Mercatone Uno. "È cruciale che in questo momento tutte le istituzioni facciano il possibile per scongiurare la perdita dei posti di lavoro del Mercatone", ha dichiarato il sindaco di Pineto Robert Verrocchio, che ieri sera ha anche partecipato ad un incontro convocato dal sindaco di S. Giovanni Teatino Luciano Marinucci insieme ai dipendenti del punto vendita di Sambuceto della ditta di grande distribuzione.
Il consiglio di lunedì, aperto a tutta la cittadinanza, vedrà anche la partecipazione dei comuni di Silvi, Atri, Roseto e S. Giovanni Teatino. Per l'occasione sono stati anche invitati la Regione, la Provincia, i parlamentari del teramano e le rappresentanze sindacali che stanno seguendo la questione.
"Dobbiamo scongiurare la chiusura del punto vendita di Scerne, con i suoi 74 dipendenti oltre a tutto l'indotto - ha aggiunto il sindaco Verrocchio - perché rappresenterebbe una ferita non solo per Pineto, non solo per il territorio del Cerrano, ma per l'intera provincia".
Il sindaco ha anche espresso solidarietà per la protesta messa in campo dai lavoratori del punto vendita di Scerne a partire da questa mattina. "Non si capisce il perché della volontà di chiusura posto che, a quanto ci risulta, quello di Pineto non è un punto vendita decotto ma anzi molto profittevole, che è capace di attingere da un bacino di più di 50 mila persone".
Il sindaco di Pineto ha anche comunicato la sua volontà di essere presente al tavolo di confronto tra sindacati e proprietà che si svolgerà martedì primo aprile a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico. "Saremo lì perché vogliamo parlare con chi di dovere ed esporre le nostre ragioni", ha concluso Verrocchio.

Condividi