Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Entusiasmo crescente per la Settimana dello Sport Paralimpico a Pineto Nella seconda giornata esibizioni di Tennis in carrozzina, Bara-Badminton e Judo Paralimpico In città al via ciclo allenamenti della Nazionale italiana di Paraciclismo

Notizie dal Comune

Entusiasmo crescente per la Settimana dello Sport Paralimpico a Pineto Nella seconda giornata esibizioni di Tennis in carrozzina, Bara-Badminton e Judo Paralimpico In città al via ciclo allenamenti della Nazionale italiana di Paraciclismo
NAZIONALE CICLISMO PARALIMPICO
26-02-2019

PINETO. Tennis in carrozzina, Para-Badminton e Judo paralimpico sono state queste le discipline sportive che hanno caratterizzato la seconda giornata della Settimana dello Sport Paralimpico che fino al 2 marzo è in corso a Pineto con una serie di appuntamenti organizzati in concomitanza con il ritiro della Nazionale Italiana di Paraciclismo. Davanti a numerosi ragazzi dell’IC Giovanni XXIII di Pineto gli atleti si sono esibiti parlando del loro percorso sportivo e della loro vita. In città intanto è iniziato il ciclo di allenamenti della Nazionale ciclismo Paralimpico, gli atleti presenti, seguiti dal ct Mario Valentini, sono: Alex Zanardi, gli abruzzesi Pierpaolo Addesi e Ivano Pizzi, oltre a Giancarlo Masini, Giorgio Farroni, Christian Giagnoni, Claudia Cretti, Giulia Ruffato, Stefano Tam, Ana Maria Vitelaru, Diego Colombari, Riccardo Panizza e Andrea Casadei. Gli azzurri domattina saranno i protagonisti dell’incontro con le scuole a partire dalle 9,30 nel Palavolley di Borgo Santa Maria di Pineto dove ci saranno anche esibizioni di Karate integrato con il Quadrifoglio Karate Team Asd Pescara. Alle 16 nel Teatro Polifunzionale ci sarà il convegno “Sport e disabilità: la sfida è l’equità” a cura dell’Associazione Italiana Avvocati dello Sport.

Nel dettaglio all’interno dell’impianto di Borgo Santa Maria questa mattina si sono esibiti Antonio Cippo dell’Asd Tennis Club Sulmona, n.4 in Italia e il n.70 nel mondo nel Tennis in Carrozzina, il quale dopo aver parlato della sua storia, dell’incidente in moto che gli ha compromesso l’uso delle gambe, ha mostrato ai ragazzi una simbolica gara contro Silvestro Di Berardo, presidente del Circolo Tennis Silvi, prima di Tennis in Carrozzina e poi di Para-Badminton. Subito dopo si sono esibiti gli atleti dell’associazione Orizzonte di Francavilla al Mare che svolgono i loro allenamenti nella palestra C.M. Fight Academy introdotti da Agostino Toppi, referente CSEN per il sociale. Sul tatami per una esibizione di Judo Paralimpico, si sono saliti gli atleti Amedeo Meucci, Luciano Cannito, Guerino De Luca, Jennifer Battaglia, Riccardo Salines, Sara Di Bucchianico, Fabio Serafini e Elisa Viva, guidati da Chiara Meucci. Gran parte di loro convive con l’autismo, uno è non vedente. Questa realtà sarà impegnata domenica 3 marzo a Roma per il campionato nazionale di Judo paralimpico. Una esibizione che ha coinvolto attivamente i ragazzi i quali hanno avuto la possibilità di salire sul tatami e condividere le emozioni di questo sport.

L’iniziativa, promossa e organizzata dall’Amministrazione comunale con il patrocinio del Comitato Paralimpico Italiano Abruzzo, con il supporto tecnico della società ciclistica Addesi Cycling e con il sostegno di numerosi partner istituzionali e sociali, andrà avanti fino a sabato con esibizioni di sport paralimpici, presentazioni di libri e proiezioni di film a tema, ma anche molti momenti dal carattere sociale e culturale.

“Si tratta di una iniziativa molto significativa soprattutto per i ragazzi – ha dichiarato la consigliera del Comune di Pineto Massimina Erasmi – ringrazio per questo i docenti e il dirigente scolastico dell’IC Giovanni XXIII di Pineto. Questi eventi fanno capire che la vita non è sempre rosea e ci mette spesso di fronte a delle difficoltà. Con lo sport è possibile ottenere una rivincita e vivere una vita appagante e ricca di stimoli. Questi atleti sono un grande esempio di vita e insegnano, con il loro coraggio, che tutto è superabile per questo a nome di tutta l’amministrazione li ringrazio per aver scelto di partecipare a questa manifestazione”.

Judo.jpg (2761 kb) File con estensione jpg

Condividi